“Sogno al chiaro di luna” di Giuseppe Bellanova, la mia recensione

“Non so perché siete stato scelto voi fra tutti i viventi, ma ora abbandonate le vostre remore umane, i vostri insegnamenti di buona educazione e di civile convivenza. SIETE L’ALFIERE OSCURO, È TEMPO DI LOTTARE E VINCERE!” Urlò con fierezza. “Oppure di morire” finì a bassa voce.

In un mondo in cui il gusto della magia, il valore dell’amicizia e del coraggio rischiano l’estinzione, Sogno al chiaro di luna dello scrittore Giuseppe Bellanova risveglia questi sentimenti con fervida fantasia e grande originalità.

Un lungo viaggio di sopravvivenza verso regni ostili in cui i bizzarri personaggi, attraverso battaglie e colpi di scena, avanzano tenaci contro le forze del male. Un fantasy imprevedibile, raccontato in prima persona, che cattura l’attenzione del lettore nei confronti di ogni vicenda e di ogni personaggio, anche se non protagonista, perché ognuno di loro riveste un ruolo fondamentale per il buon equilibrio dell’intero romanzo.

Con grande abilità, l’autore riesce a dar voce, anima e corpo ai pensieri dei suoi eroi e a farli crescere interiormente man mano che ci si inoltra nella lettura. L’ Alfiere Oscuro, protagonista della storia, è costretto ad affrontare ardue lotte e a superare le barriere del dolore e della paura, reclamando con rispetto e dignità quello che meritano tutti gli esseri umani.

“Il coraggio non è l’assenza di paura, ma il trionfo su di essa”, scriveva Nelson Mandela. Ed è questo il messaggio più importante che respiriamo tra le pagine del libro. Il coraggio ci insegna a osare, a lasciarci andare, a concederci il permesso di essere più audaci per non perdere la parte più bella e vitale di noi stessi.

“Figlio mio, giorni terribili stanno per sopraggiungere. Molto presto, l’intera umanità sarà attaccata e invasa da esseri la cui malvagità rivaleggia con quella di Satana stesso. Per la prima volta dalle origini della fede, mi vedo costretto ad intervenire di persona per avvisarvi, per mettervi in guardia. Non si tratta più di una guerra spirituale, non è più solo la vostra anima da proteggere, ma la vostra stessa vita, che è in pericolo come mai lo è stata nei secoli passati. Il mio intervento serve ad allettarvi, dovrete combattere per la vostra vita e per la vostra libertà. La sconfitta porterà a schiavitù o morte certa. Tornate alle vostre case, con i vostri cari, barricatevi e difendetevi. Molte forze sono in gioco in questo conflitto e voi non sarete soli: i miei prescelti stanno guidando le forze celesti verso la battaglia finale. Difendetevi con ogni mezzo, mantenete le posizioni, attaccate se necessario, distruggete i vostri nemici, dimenticate le differenze, le antiche diatribe fra razze, trovate unità come genere umano, Io sono con voi. Sempre.”

Questo è uno dei passaggi più significativi del romanzo in cui ciascuno di noi potrebbe essere catapultato nelle tante esperienze traumatiche e catastrofiche vissute nel nostro incomprensibile e folle mondo, dove un’assurda realtà di nemici invisibili, di guerre che diffondono morte in nome di Dio, di omicidi e femminicidi, di discriminazioni e disuguaglianze di ogni tipo, supera di gran lunga ogni fantasia.

Myriam

Giuseppe Bellanova
Sogno al chiaro di luna
Corvoluna Edizioni
241 pag.

Pubblicato da ilblogdimyriamdeluca

Sono Myriam De Luca, nasco a Palermo dove vivo e opero. Tre parole bastano per presentarmi e rappresentarmi: Donna, Amore, Scrittura. La ricerca della bellezza, attraverso l’arte in ogni sua forma, è parte fondamentale della mia vita. Seguitemi in questo blog per scoprire il mio mondo, miei libri, la mia anima.

Una opinione su "“Sogno al chiaro di luna” di Giuseppe Bellanova, la mia recensione"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: