L’ angolo del libro tra le iniziative del Premio Nike 2021, Myriam De Luca dialoga con Marina Di Guardo a Catania – Articolo di Marianna La Barbera

Ringrazio la giornalista Marianna La Barbera, per avermi dedicato questo interessante articolo.

FONTE NELLANOTIZIA.NET

“Nella buona e nella cattiva sorte” è il titolo dell’opera edita da Mondadori che sarà presentata nell’ambito della manifestazione

Un dialogo tra due donne e autrici, incastonato in uno degli eventi più prestigiosi nello scenario siciliano e internazionale, e in uno dei poli culturali più significativi di Catania.

Sabato 19 giugno, presso il Teatro “Vincenzo Bellini”, in occasione del “Premio Nike Donne di Sicilia e Malta 2021” a cura del Rotary International Distretto 2110 , che si terrà a partire dalle 18:00, la scrittrice e poetessa palermitana Myriam De Luca dialogherà con Marina Di Guardo, autrice del libro dal titolo “Nella buona e nella cattiva sorte”.

Edita da Mondadori, l’opera affronta, avvalendosi del linguaggio proprio del genere thriller, il tema della violenza domestica. La protagonista del romanzo è Irene, giovane illustratrice di talento, convinta di meritarsi la semi – segregazione domestica alla quale la costringe  a forza di minacce e lividi il marito Gianluigi, un manager geloso e violento. Una condizione purtroppo comune a molte donne vittime di compagni aggressivi e minacciosi.  Argomenti di grande delicatezza e complessità, che si legano inesorabilmente all’attualità e alla cronaca.

A Myriam De Luca, il compito di affrontarli ne “L’angolo del libro”, nell’ambito della manifestazione.

Nata a Novara ma di origini siciliane, Marina Di Guardo ha lavorato per anni nel mondo della moda prima di approdare con successo all’esperienza letteraria. L’esordio risale al 2012 con il romanzo “L’inganno della seduzione” al quale segue, due anni dopo, “Non mi spezzi le ali”. Nel 2015 e nel 2017 vengono pubblicati rispettivamente “Bambole gemelle” e “Com’è giusto che sia”. Il suo ultimo successo è “La memoria dei corpi”. Oltre che essere una scrittrice rinomata, è anche la mamma di Chiara, Valentina e Francesca Ferragni: alle figlie, ha sempre insegnato a credere nei propri sogni.

La passione per la scrittura è il tratto che la accomuna a Myriam De Luca, una delle autrici più interessanti e apprezzate nel panorama letterario siciliano. Palermitana, ha esordito nel 2016 con il romanzo “Via Paganini, 7” dal quale, l’anno successivo, è stata tratta un’omonima opera teatrale amata sia dal pubblico che dalla critica. Vincitrice della XXVII edizione del Premio Letterario “Maria Cristina di Savoia” nel 2018, ha pubblicato nello stesso anno la silloge poetica “Esortazioni solitarie”. La sua ultima raccolta di poesie, “L’invisibile nutrimento”, a cura di Edizioni Thule, risale al 2020.

“L’ angolo del libro” è uno dei momenti in assoluto più significativi dell’evento, giunto alla quarta edizione.  Il prestigioso riconoscimento nasce da una brillante intuizione di Mino Morisco, Past President del Rotary Club Palermo Montepellegrino e delegato agli eventi del Distretto; al governatore Alfio Di Costa, il merito di avere conferito al Premio una caratura internazionale.   

L’ obiettivo è premiare coloro che si sono distinte, per le loro qualità umane e professionali, sia in ambito nazionale che internazionale nei rispettivi settori di appartenenza: avvocatura, università, politica, medicina, arte, ricerca, archeologia e imprenditoria. 

Le premiate riceveranno una cifra simbolica che sarà devoluta a favore di associazioni di volontariato impegnate nella promozione umana e sociale, in piena sintonia con le azioni di solidarietà condotte dalla Rotary Foundation.

Premio Nike Donne di Sicilia e Malta a Catania il 19 giugno la Quarta Edizione

Fonte: Cronaca Oggi Quotidiano

Donne simbolo che si sono distinte nei rispettivi settori di appartenenza: imprenditoria, cultura, arte, musica, sport e volontariato. Sono loro le protagoniste dell’edizione 2021 del “Premio Nike”, che si terrà a Catania il prossimo 19 giugno. Un riconoscimento per coloro che, in ambito nazionale e internazionale, hanno svettato per capacità professionali e qualità umane nei ruoli rivestiti. L’evento si svolgerà presso il Teatro Massimo Vincenzo Bellini, uno dei poli culturali più importanti della città.

L’ideatore del prestigioso Premio è Mino Morisco, Past President del Rotary Club Palermo Montepellegrino e delegato agli eventi del Distretto. A lui, il compito di introdurre i contenuti dell’iniziativa e di porgere il benvenuto ai partecipanti insieme al Prefetto Distrettuale Nabor Potenza e al governatore Alfio Di Costa. Una delle peculiarità del Premio riguarda il contributo simbolico in denaro che le donne insignite ricevono e che devolvono a favore di associazioni filantropiche e realtà attive nel sociale, impegnate a promuovere valori umani e culturali in linea con la filosofia e i principi fondanti della Rotary Foundation.

Come nelle precedenti edizioni, l’evento alternerà spettacoli di altissimo livello, cultura e intrattenimento: ad aprire e chiudere la manifestazione, che inizierà alle 18:00, sarà il Coro Lirico Siciliano. A presentare la serata saranno gli attori Clelia Cucco ed Ernesto Maria Ponte; la regia è affidata al Maestro Piero Ballo.

Tra i momenti più significativi, la presentazione del libro “Nella buona e nella cattiva sorte”, di Marina Di Guardo. L’autrice di romanzi thriller di origini siciliane risponderà alle domande della scrittrice e poetessa Myriam De Luca, tra le donne premiate nell’edizione del 2019.

Eventi – Presentazione del libro Nella buona e nella cattiva sorte (Mondadori) di Marina Di Guardo nell’ambito del Premio Nike.

Dopo la presentazione del bellissimo libro La memoria dei corpi presso l’hotel Wagner di Palermo, è un grande onore incontrare di nuovo la scrittrice Marina Di Guardo che stimo tanto anche come donna 💖.

È infatti prevista per il prossimo 19 giugno, presso il Teatro Massimo Vincenzo Bellini di Catania, la presentazione della nuova opera della scrittrice piemontese Nella buona e nella cattiva sorte edito da Mondadori.

Marina Di Guardo

Marina Di Guardo, autrice di romanzi thriller, è nata a Novara ma ha origini siciliane. Marina ha lavorato nel mondo della moda per anni prima di dedicarsi totalmente alla sua più grande passione, ovvero la scrittura. Nel 2012 esordisce con il romanzo L’inganno Della Seduzione e due anni dopo con Non Mi spezzi Le Ali. Nel 2015 viene pubblicato Bambole Gemelle e nel 2017 Com’è Giusto Che Sia. Il suo ultimo successo è La Memoria Dei Corpi. Oltre che essere una nota scrittrice, Marina è madre di Chiara, Valentina e Francesca Ferragni, che ha sempre spronato ad inseguire i propri sogni, suscitando, proprio come le sue figlie, il grande interesse di un vasto pubblico sui social network. Classe, eleganza e dolcezza sono certamente elementi distintivi che caratterizzano da sempre la bella Marina.